Stefan George, Quanto timide le tue dita stringono le dita stanche


STEFAN GEORGE, (Büdesheim, Germania, 1868 – Minusio, Svizzera, 1933)
Quanto timide le tue dita stringono le dita stanche
Altri fiori quest’anno non ce ne manda
Nessuna preghiera ce li fa tornare
Forse nemmeno maggio ce li saprà riportare
Lascia il mio braccio e resta forte
Vieni via con me prima del raggio dell’addio dal parco
Prima che la nebbia scenda giù dal monte
Scompariamo prima che l’inverno ci cacci
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...